PAUSE  SOUND
 
 
 
 
 
 
 
 

20 anni, l'età in cui tutto è possibile...

Per il suo ventesimo anniversario, Maje celebra il passato per inventare il futuro e interpreta questa svolta simbolica all'insegna del domani. La Maison ci immerge in un mondo creativo e allegorico, quello degli anni a venire, restando fedele ai valori che l'hanno plasmata fin dai suoi inizi.

È continuando a scrivere la sua storia con questo sguardo benevolo e rispettoso, fatto di condivisione e sincerità, che Maje perpetua il suo slancio generoso, aprendo il suo avvenire a una generazione giovane, libera e creativa, per definire la sua modernità.

Forte della sua storia e sull'impulso della sua buona stella, Maje ha voluto trasmettere la sua energia e la sua influenza internazionale. Puntare i riflettori verso una nuova generazione di artisti, fotografi, pittori, registi, lasciandoli comporre i prossimi capitoli della storia della Maison intorno a tre temi e tre luoghi: l'amicizia in Marocco, la famiglia a Parigi, l'amore a Londra. Un omaggio alla donna Maje che ha saputo reinventarsi anno dopo anno.

Una donna controcorrente, solare, femminile e metropolitana, una seduttrice sempre in contatto con il mondo.

È la ragazza Maje che emerge sotto lo sguardo innovatore di questi artisti, qui rappresentata da Yasmin Wijnaldum, stella di questa campagna all'avanguardia. Bellezza esotica dagli occhi azzurri, naturalmente sensuale, festeggerà il suo ventesimo compleanno nel 2018, proprio come la Maison.

Dei valori che attraversano le epoche.

È in Marocco, nelle cascate di Ouzoud del medio Atlante, che il fotografo Thurstan Redding ha rappresentato l'amicizia, questo legame tenero e immutabile fatto di condivisione e autenticità, in immagini tanto vivaci quanto naturali. Storie di complicità ed empatia immortalate in un luogo simbolico forte, quello delle radici di Judith Milgrom, fondatrice della Maison.

 
 
 
 
 
 
 
 

L'identità parigina e familiare della Maison pervade le immagini intime e spontanee di Mark Peckmezian.

È in questo luogo storico, la capitale della moda in cui è nata la Maison, che il fotografo ha immortalato una visione della famiglia contemporanea, composita e versatile. In un'atmosfera affiatata e spiritosa, il giovane fotografo racconta storie di famiglie allargate, legate da sentimenti sinceri, come quelli che hanno fondato il marchio.

 
 
 
 

L'amore, infine, è illustrato dalla fotografa Coco Capitan, i cui scatti si fondono con i quadri di Frances Wilks.

Insieme evocano la loro storia in fotografie personali, contemporanee e artistiche elaborate mano nella mano a Londra. La città internazionale per eccellenza simboleggia lo sviluppo del marchio, oggi presente in quaranta Paesi.

 
 
 
 
 
 
 
 
 PAUSE  SOUND
 
 
 
 
 
 
 
 

Il film intimista del regista Simon Cahn riunirà questi sguardi sorprendenti in una sorta di collage visivo. E infine un logo speciale, il simbolo sorridente di un cuore disegnato a mano, verrà a incarnare la creatività e l'umanità di queste storie.

Per cristallizzare questo evento così significativo nell'epoca dell'effimero e dell'istantaneo digitale, queste immagini saranno riunite in un libro. Un legame tra il prima e il dopo, una svolta metaforica, l'impronta di un'epoca che non smette di guardare avanti.


Dream Tomorrow !

 
 
 
 
 
 
 
 
Top